Il magico potere del riordino di Marie Kondo

Avrete sicuramente sentito parlare di questa deliziosa ragazza giapponese Marie Kondo grazie alla serie su Netflix dedicata all’arte giapponese del “decluttering”. Ma esattamente che cos’è il decluttering? Il decluttering è l’arte di liberarsi dal superfluo, di lasciare andare le zavorre materiali che spesso sono associate a risvolti emotivi. Liberarsi di oggetti superflui è il primo passo per staccarsi da ricordi spiacevoli che ci tengono ancorati al passato.

cd9246c1999e2418fdc62b8f35d6f068

La nostra casa specie se ci abitiamo da diversi anni o l’abbiamo ereditata dalla nostra famiglia è piena di oggetti, spesso dimenticati, che riempiono non solo i nostri mobili ma stanze intere. Marie Kondo si propone di aiutarci ad alleggerire la nostra casa, e la nostra anima, grazie alle sue semplici ma rigorose regole. È un metodo piuttosto rigido che potrebbe non essere adatto a tutti. Potrebbe essere meglio seguire una routine settimanale di decluttering graduale e più semplice.

Ma cos’è esattamente il metodo chiamato KonMari? Cosa comporta? Eccovi quindi un riassunto della filosofia declutteristica dell’esperta giapponese che ti aiuta a decidere se il metodo KonMari è giusto per te. Vediamo di che cosa si tratta:

7203f55de471386d135e7dfd6d6b62bb

  1. Si centra sugli elementi di scarto. Nonostante la parola utilizzata nel titolo del suo libro ovvero “riordino”, questo metodo non riguarda l’organizzazione ordinata di centinaia o migliaia di oggetti; si tratta di sbarazzarsi di cose. La teoria di Kondo è che più te ne puoi liberare, più è facile riordinare.
  2. Si tratta di mentalità. Sì, Kondo descrive come declutterare la tua casa fisicamente, ma dice che la sua tecnica di riordino consente ai suoi clienti di acquisire la mentalità necessaria per rimanere in ordine per sempre piuttosto che fare una discarica di grossi rifiuti una volta alla settimana o una volta al mese (o una volta all’anno).
  3. Sottolinea di riordinare tutto in una volta piuttosto che in piccoli passi. Declutterare il tuo intero spazio, la tua casa, in un colpo solo, sostiene Kondo, significa che non tornerai mai più ai tuoi vecchi ingombri. Dice che riordinare dovrebbe essere un “evento speciale”, non un lavoro normale che fai ogni giorno.
  4. Non si tratta principalmente di archiviazione. Kondo non è una sostenitrice di speciali metodi di stoccaggio con prodotti come scaffali e scatole. “Mettere via le cose”, scrive, “crea l’illusione che il problema del disordine sia stato risolto”, ma evidentemente non è così.
  5. Sottolinea il riordino per categoria, non per posizione. Ordinare i vestiti è un ottima cosa. Ordinare prima il tuo armadio, poi il tuo comò e infine i contenitori nel seminterrato, è un errore fatale. Riordinando per categoria, dice Kondo, si evita la confusione che si presenta quando si tenta di declassare gli oggetti archiviati in più posizioni, potreste far la fine di eliminare i vestiti dall’armadio per metterli in cantina e creare altra confusione.
  6. È una taglia unica. Il metodo KonMari, quando viene eseguito seguendo il libro, non può essere modificato per adattarsi alla tua personalità. Indipendentemente dalle varie ragioni personali e psicologiche, le persone accumulano disordine, dice Kondo, e la soluzione è la stessa per tutti.
  7. Ha due parti: scartare e organizzare, e scartare deve essere fatto prima.
  8. Implica la visualizzazione. Ai clienti di Kondo viene chiesto di immaginare la vita che vogliono vivere e abbattere ogni desiderio (fare yoga ogni giorno) valutando perché vogliono quella particolare cosa (rilassarsi).
  9. Ti chiede di scegliere cosa tenere, non cosa buttare via. Tenendo in mano ogni oggetto che possiedi, chiediti se “mi scatena gioia”. Sì? Tienilo. No? Scarta.
  10. Ha un ordine specifico. Quando scartando, dice Kondo, devi iniziare con i vestiti, seguiti da libri, carte, miscellanea e ricordi. All’interno di queste categorie, c’è un’ulteriore suddivisione, ad esempio, nella categoria di abbigliamento si passa dalla cima al fondo, giacche, calze e così via.
  11. È basato sulla piegatura. L’abbigliamento non deve solo “suscitare gioia”, ma essere piegato in un modo specifico in modo che ottimizzi lo spazio occupato e sia esteticamente ordinato.
  12. È privato. Kondo dice che dovresti fare ordine senza lasciare che la tua famiglia ti veda, e non dovresti scartare gli oggetti di qualcun altro senza il loro permesso.(faida assicurata in questo caso!)
  13. Può sembrare estremo, specialmente nel regno di libri, giornali e foto. Kondo sostiene di eliminare quasi tutte le carte e i documenti e di conservare solo la più piccola collezione di libri e fotografie. (Devo essere sincera questo è un punto su cui io non potrò mai essere KonMari approved).
  14. Ha poche regole di archiviazione. Kondo favorisce la “massima semplicità” nell’archiviazione. Questi includono la linea guida che gli articoli simili dovrebbero essere immagazzinati insieme, le aree di stoccaggio non dovrebbero essere disperse e le pile (di qualsiasi cosa) devono essere evitate.
  15. Ha una componente mistica e spirituale. Kondo crede non solo che il decluttering può cambiare la tua vita, ma che può portare a una pelle più chiara o alla perdita di peso. Dice anche che gli oggetti che stai scartando dovrebbero essere “lanciati” in un “nuovo viaggio” con una cerimonia di addio e che dovresti “continuare un dialogo con la tua casa mentre riordini”.

01b1613cef9e9b537e5e97a7e4cb967d

Quindi ora che hai letto tutte le regole base del decluttering, sei pronto anche tu ad iniziare a riordinare la tua casa?

“All you need is less.”

cc84ea463dc777111cd95c392ac52c37

Annunci

Autore: Magdajasmine

Architetto d'interni & Property finder Mi occupo di consulenza immobiliare

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...