Home staging

L’home staging è quella tecnica per cui si vanno a valorizzare gli spazi interni di una casa per poi affittarla o venderla. Letteralmente home = casa; stage = palcoscenico; home staging = mettere in scena la casa.

Come tante nuove professioni ed attività, l’home staging nasce negli Stati Uniti negli anni 80, e sbarca in Italia intorno al 2008. Si può definire un insieme di tecniche di recupero, creative design e marketing immobiliare, applicate agli spazi interni, dove appunto vengono unite con lo scopo di trasformare e rilanciare immobili obsoleti e/o invenduti/sfitti, a basso costo, per agevolarne la commercializzazione.

Lo staging nasce per immobili in vendita, e oggi si applica anche a case in affitto, ad affitti brevi (micro-ricettività), e ad altri spazi commerciali come negozi, uffici e ristoranti. Il settore dello staging in Italia è in costante crescita, nonostante la crisi economica o forse anche in conseguenza a questa. Recenti statistiche dimostrano che un immobile staged vende nel 77,2% del tempo in meno rispetto alla media italiana. Lo staging è un servizio complementare che ad oggi diversi architetti ed arredatori propongono.

Dunque questi interventi sono studiati nel minimo dettaglio, seguendo la filosofia del: recuperare, rilanciare e riciclare per arrivare ad un progetto a basso impatto ambientale e a basso costo, ma di altissimo impatto emotivo e visivo.


 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...